Never Hide

Ray-Ban: 75 anni di leggenda

Ray-Ban, leader globale nel mercato degli occhiali da sole e da vista, ha festeggiato i suoi 75 anni con una campagna LEGGENDARIA (come direbbe il carissimo Barney Stinson).

La campagna Never Hide è stata pensata dall’agenzia francese Marcel Worldwide e si compone di sette scatti fotografici realizzati da Mark Seliger con l’aiuto di Arianne Phillips, la quale ha contribuito alla scelta dei costumi.

Ogni foto rappresenta una decade della storia dell’azienda e l’ispirazione è tratta dai racconti di vita pubblicati dai consumatori sul sito della Ray-Ban. Tra queste è possibile leggere il racconto dello scrittore Taylor Mead, dell’attivista Donna Ellaby e della rocker Yana Chupenko.

Never Hide - Ray-Ban

Never pretend.

Never be who you’re not.

Never change for someone else.

Never just go quietly because true individuals

NEVER HIDE

Never Hide - Ray-Ban

E’ questo il messaggio che Ray-Ban vuole comunicare ai suoi consumatori più fedeli all’interno della sezione del loro sito dedicata al racconto delle leggende. Un percorso interattivo che attraversa questi 75 anni, dal 1937 al 2012, in cui il brand narra di sé e delle storie che hanno portato agli scatti della campagna pubblicitaria.

Nel Ray-Ban Wall of Legends gli utenti hanno la possibilità di raccontarsi attraverso l’utilizzo di immagini o video, partecipando così al concorso Ray-Ban Legends, al termine del quale verrano estratti 25 nomi che si aggiudicheranno un viaggio a/r e l’accesso per due persone al Celebration Party che si terrà a Milano in collaborazione con Radio Deejay.

Commenti

commenti

2 pensieri su “Ray-Ban: 75 anni di leggenda

  1. Peccato aver saputo oggi di questa mostra. Possiedo una delle più importanti collezioni al mondo di Ray-Ban Aviator’s, Wayfarer e altri Metal’s, un totale di circa 200 pezzi tutti nuovi mai indossati, alcuni completi della loro scatola e quasi tutti completi della loro custodia ed etichetta dedicata al modello o alla serie. La collezione spazia dal 1950 al 1999 anno in cui Ray-Ban fu venduta al colosso Luxottica, quindi parliamo dei veri modelli a stelle e strisce. Da padrone la fanno i modelli a goccia, circa 170 pezzi e poi rarissime versioni Wayfarer, circa 25 pezzi, in combinazione montatura-lenti ormai introvabili in tutto il mondo, che dire, sarebbe stata una vera chicca mostrare al pubblico una collezione di questo tipo, invidiata dai più quotati collezionisti del globo intero….peccato!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *