be old

Be Old by OldBerry

Il mondo della telefonia, oggi rappresentato non più dal semplice telefono ma dallo smartphone che sta comodo comodo nelle nostre tasche o borsette, schermi permettendo, è in continua evoluzione e sembra viaggiare a velocità talmente elevate che è difficile stare al passo con le ultimissime novità.

Tutti quanti abbiamo vissuto in questi ultimi due o tre anni, diciamo dal 2009 circa, la rivoluzione in campo telefonico; il telefono è sempre con noi e quando lo dimentichiamo a casa entriamo in panico…sempre più frequenti sono infatti i casi di nomofobia.

Le trasformazioni in questo campo a volte sono talmente veloci che anche protagonisti indiscussi possono rallentare o addirittura fermarsi; basti pensare al prodotto leader Blackberry della Canadese RIM che in poco tempo ha visto decrescere la sua market share di numerosi punti percentuali, soprattutto a causa di competitor che hanno innovato a livello hardware e software!

Proprio da quest’ultimo punto, ovvero dal calo di quote di mercato dell’azienda canadese e dal disperato riposizionamento del Blackberry Bold, è partito il designer australiano Chris Morgan per realizzare una fake campagna denominata Be Old.

Prendendo spunto dal sito ufficiale e dai messaggi ideati per comunicare i prodotti, il designer ha ideato un nuovo brand denominato Old Berry in cui, senza mezzi termini, viene sottolineato il ritardo dell’azienda e la mancanza assoluta di innovazione.

La presenza della macchina da scrivere è particolarmente significativa e rappresenta l’ostinazione di RIM di proporre device con tastiera fisica quando lo schermo touch è ormai diventato uno standard.

E ora diteci, voi che possedete e usate un BlackBerry, vi sentite Bold o Old?

Commenti

commenti

2 pensieri su “Be Old by OldBerry

  1. Mi sento SUPER old!! Il Blackberry non solo non è rimasto al passo, ma è uno dei sistemi operativi meno intuitivi tra tutti quelli a disposizione! e come se non bastasse, ogni volta che si scarica, bisogna re-impostare la data e l’ora… roba dell’anteguerra!

    1. Tranquillo, il tuo smartphone forse sarà old, però quello che conta è l’utente che lo usa e soprattutto l’approccio con la tecnologia e con l’innovazione! Stai valutando un nuovo acquisto?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *