Gli spot più amati del 2012

Sul finire dell’anno ci sono stati tantissimi articoli che stilano un bilancio sui 365 giorni passati. Noi, per essere in controtendenza, lo facciamo ad inizio anno, come se fosse un buon proposito su cosa speriamo di vedere in questo 2013, mostrandovi quelli che sono stati gli spot più amati nel 2012.

1- Partiamo con “The Guardian“.
Avete presente la favola de “I tre porcellini”? Il quotidiano britannico ha pensato bene di riproporla in versione News.
Come? Guardate lo spot realizzato dalla BBH!

Immagine anteprima YouTube

Per la sua più importante campagna di branding, The Guardian ha aggiornato la storia con tematiche piuttosto attuali, quali il terrorismo, alcune pratiche societarie e altro. Un po’ inquietante, non trovate?

2- Nike l’estate scorsa ha proposto uno spot TV dal claim “Find Your Greatness“. Il protagonista è un ragazzetto americano con qualche chilo in più, la cui tenacia trasmette potenza e sorpresa.

Godetevi lo spot realizzato dall’agenzia pubblicitaria Wieden&Kennedy!

Immagine anteprima YouTube

3- “La mamma è sempre la mamma” è una vecchia serie televisiva americana, è un’esclamazione che tutti noi abbiamo detto o pensato almeno una volta (al giorno) e cos’altro? Sicuramente il valore principale che lo spot (sempre della Wieden&Kennedy agency) di P&G ha voluto diffondere.

The hardest job in the world, is the best job in the world” recita lo spot TV realizzato per la multinazionale.

Immagine anteprima YouTube

4- Impossibile dimenticare lo spot di Chevrolet per il Super Bowl. Un montaggio spettacolare di acrobazie mozzafiato delle macchine dell’azienda automobilistica statunitense. Guardare per credere!

Immagine anteprima YouTube

Il 2012 è stato un anno di grandi spot TV, ma ci aspettiamo altrettanta creatività anche per il 2013!

BUON INIZIO ANNO A TUTTI!

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *