The real Toy Story

Negli ultimi anni il cinema ha conosciuto una svolta decisamente tecnologica: è stato introdotto (di nuovo) il 3D, con la computer grafica si realizza la quasi totalità dei cartoni animati, l’HD è ormai diventato lo standard per il grande schermo.

Il rinnovamento è stato sicuramente voluto per incentivare un settore che sul finire del millennio conosceva un periodo di magra, ma anche per rendere la rappresentazione più simile alla vita reale. Bene, allora cos’altro dovremmo aspettarci per vedere film sempre più realistici? Sarà difficile ottenere di più?

[quote_left]”Il cartone esce dal mondo dei sogni e si tuffa nella realtà”[/quote_left]Non l’hanno pensata in questo modo Jonason e Jesse, che anzi hanno deciso di spingersi “verso l’infinito e oltre”, facendo allo stesso tempo un passo indietro dalla super tecnologia del cinema, per realizzare l’intero Toy Story in live-action, con giocattoli e persone reali, inquadratura per inquadratura, quasi fotogramma per fotogramma.

Immagine anteprima YouTube

Il re-make del beloved Toy Story, uscito nelle sale 17 anni fa, quando i due video-maker ventenni ancora non andavano neanche all’asilo, è un piccolo capolavoro: la verosimiglianza con l’originale è sorprendente e anche il missaggio con l’audio originale del film è perfetto.[quote_right]”Ben 8,2 milioni di visualizzazioni in meno di due settimane”[/quote_right]

Sarà anche per questo che Pixar ha concesso a Jonason e Jesse (ma a me viene da chiamarli Woody e Buzz) di caricare il video su YouTube e godersi il meritato successo, frutto di un lavoro iniziato addirittura nel 2010: ad oggi siamo a 8,2 milioni di visualizzazioni in meno di 15 giorni!

Se volete conoscere la loro storia, date un occhio alla pagina Facebook dove qualcuno sta già chiedendo arriveranno Toy Story 2 e 3!

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *