Follow me to…

Ho sempre adorato la serie. Non le serie tv, ma quelle iniziative che ruotano intorno ad un’idea, sempre la stessa, eppure ogni volta presentata in maniera differente, con un’ambientazione inedita o una nuova scena. Mi piace il concetto di ‘rinnovare ripetendo’ perché richiede alla base un’idea creativa molto coinvolgente.

Con la sua capacità di rendere ‘interessante’ qualsiasi scatto e grazie alla sua estrema semplicità, Instagram sembra essere nato apposta per creare serie di immagini.


Mi era già capitato di parlare dell’iniziativa di Osnuflaz, il tirannosauro italiano (riferendogli tutta la mia invidia), mentre quelle che vi mostro ora sono le immagini di Murad Osmann, un fotografo che ha deciso di raccontare i propri viaggi intorno al mondo da una prospettiva inusuale, eppure semplice e familiare a ciascuno di noi.


Follow me to riprende i viaggi del fotografo ‘guidato’ dalla propria fidanzata: un’idea semplice? Eccome. Coinvolgente? Altrettanto, secondo più di 140.000 followers


Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *