Minimal history of art

La scorsa settimana abbiamo fatto un ripasso di scienze; oggi ci dedichiamo invece a storia dell’arte con le creazioni del designer Outmane Amahou, sempre all’insegna del minimalismo.

EXPRESSIONISM

Con la serie di poster dedicata ai principali movimenti artistici dell’era moderna, l’artista francese riporta alla mente le creazioni simbolo di queste correnti, rievocando ricordi scolastici ormai offuscati!

Il celebre dipinto “Il grido” di Edvard Munch è senza dubbio uno dei simboli dell’espressionismo; in contemporanea in Europa si assiste all’espansione di un altro movimento, il cubismo, di cui Picasso è senza dubbio l’esponente più importante.

CUBISM

Con la velocità che l’ha sempre contraddistinto passiamo poi al futurismo, corrente artistica che ha esplorato molteplici forme di espressione.

FUTURISM

In un ripasso generale non può mancare Marcel Duchamp e la sua celebre opera R. Mutt, simbolo del Dadaismo e del Ready-made.

DADAISM

I famosi Orologi molli di Dalì, citando la pagina dedicata all’opera su Wikipedia, sono uno degli emblemi del surrealismo:

[quote_center]Il tempo meccanico, misurabile con gli orologi, è messo in crisi dalla memoria umana, che del tempo ha una percezione ben diversa[/quote_center]

SURREALISM

Per finire vi lasciamo con la Pop Art di Andy Warhol, in mostra dal 5 aprile al Museo del Novecento a Milano.

POP-ART

Tutte le creazioni minimaliste possono essere visualizzate sulla gallery dell’artista.

Via trendsnow

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *