Immagina un mondo dove la bellezza è fonte di sicurezza, non di ansia: Dove.

La bellezza. Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace.

Per le donne cos’è la bellezza? Probabilmente non la propria ma quella della vicina di banco o di scrivania o di carrello. Quante donne si sentono belle? Quante riescono a dire “Sono bella” senza vergogna?

Dove, per la sua nuova campagna USA ha provato a far emergere questa incapacità della donna di apprezzare la propria fisicità, facendo ritrarre alcune donne da un disegnatore di identikit dell’FBI.

Ad un gruppo di sette donne è stato chiesto di descrivere il proprio viso. Il disegnatore ha realizzato il primo ritratto senza guardarle ma basandosi sulla loro auto descrizione. Successivamente ha disegnato un secondo ritratto delle medesime donne, questa volta però ascoltando la descrizione fatta da altri, che non le avevano mai viste prima. Il risultato? In tutti i casi il secondo ritratto era decisamente più bello del primo.

:)

Immagine anteprima YouTube

Le donne sono i loro peggiori critici di bellezza. Solo il 4% delle donne di tutto il mondo si considerano belle. Dove è impegnata a costruire l’autostima positiva e ad ispirare tutte le donne e le ragazze a raggiungere il loro pieno potenziale. You are more beautiful than you think.

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *