No Seconds: l’ultima cena degli assassini più pericolosi

L’argomento di oggi è decisamente un pò creepy! Come tutti sapete, negli Stati Uniti i detenuti che si trovano nel braccio della morte possono esprimere il loro ultimo desiderio decidendo cosa mangiare prima della pena capitale.

Fortemente scioccato dal pensiero di come essi si debbano sentire negli ultimi istanti della propria vita, il fotografo neozelandese Henry Hargreaves ha creato una serie di fotografie dal titolo No Seconds, che riproduce gli ultimi desideri di alcuni condannati.

1bccdf6a0508b2a507f07d521b2208b7

Pronti?

7012041391_95a1a6a178_z

7012040319_0300885c33_z

Gli scatti, riprodotti tramite la ricerca delle informazioni su internet, includono gli ultimi desideri di Ted Bundy, considerato da molti il più feroce serial-killer della storia degli Stati Uniti, e di Timothy McVeigh, il terrorista che fece detonare un camion pieno di esplosivi fuori dal palazzo federale Alfred P. Murrah, a Oklaoma City, causando la morte di 168 persone, inclusi 19 bambini, e un altissimo numero di feriti.

23d81acfe30d62a6f0d93ac210a66f2e

46d98d588c4e8b0c72325168887052ff

L’artista ha dichiarato in un’intervista di aver realizzato questi scatti per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della pena di morte, sostenendo che le immagini siano un mezzo estremamente potente per catturare l’attenzione e far scaturire un dibattito attorno ad un tema così delicato.

6865927050_cdae55a5e6_z

Le immagini hanno ottenuto sia reazioni positive che negative, ed era questo lo scopo di Heargraves, che ha infatti dichiarato: ”credo che l’obiettivo di un’artista sia quello di far pensare le persone, e quando ricevo una mail o un commento significa che ho scatenato una reazione e che prima c’è stata una riflessione.”

063619254a3cef3a5d6f38c2f629e27f

6865928456_f03ef348f9_z

Beh… non resta che augurarvi buon appetito!

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *