Living with lag: il lag (di internet) nella vita reale

Avete presente quella spiacevolissima sensazione di ritardo chiamata lag? State navigando su internet o giocando online e di colpo il segnale rallenta… l’esperienza di navigazione e di gioco diventa subito frustrante.

slow-internet-speed

Il provider svedese di banda larga Ume.net, per esplicitare questa esperienza online negativa (e pubblicizzare la propria fibra ottica ad alta velocità), ha realizzato un esperimento utilizzando lo schermo indossabile per la realtà virtuale Oculus Rift e una webcam con lo scopo di rappresentare azioni di vita quotidiana accompagnate da lag.

Immagine anteprima YouTube

Per dare valore al proprio prodotto (la connessione ad alta velocità), le azioni di vita quotidiana riprese con la webcam rappresentano due scenari: uno con lag di 1 secondo e un altro con lag di ben 3 secondi!

Schermata 2014-05-01 alle 19.57.05

Schermata 2014-05-01 alle 19.57.20

Il messaggio che l’azienda vuole far passare è il seguente:

[quote_center]…come faremmo a vivere e lavorare se nella vita reale ci fosse lag, ovvero se la connessione internet a disposizione non fosse adeguata? Non sarebbe per niente semplice, anzi…[/quote_center]

E secondo noi con questo video sono proprio riusciti a mostrare quanto il lag, se fosse presente anche nella vita reale, creerebbe problemi enormi. Pensate invece a come sarebbe bello navigare in libertà con una connessione così veloce che ci permette di scaricare file in 1 secondo, guardare video e film all’istante, senza dover sempre aspettare che si carichi o di vedere davanti ai nostri occhi la scritta “buffering” che tanto spaventa chi ama guardare contenuti digitali online. Forse questo modo di vivere la rete diventerà presto un ricordo, anche perché, chi è giovane ma nemmeno troppo, si ricorderà bene che una volta anche caricare un’immagine completa aveva i suoi tempi lunghi, lo ricordate anche voi?

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *