Faber-Castell, quando la pubblicità diventa arte

L’arte è un tema nobile, elegante, e la Faber-Castell ha deciso di unirlo alla propria pubblicità, insieme ad un pizzico di letteratura, creando qualcosa di unico e particolare, come non ne avevamo visti da tempo. La nuova campagna pubblicitaria, realizzata da OgivyOne Hong Kong si chiama “Just add water” ed è dedicata al lancio di una nuova matita: Graphite Aquarelle. La matita trae il suo nome dal fatto di essere composta da grafite solubile in acqua, che permette così agli artisti di trasformare dei semplici schizzi in acquarelli, basta aggiungere un po’ d’acqua con un pennello.

faber-castell graphite acquarelle

In questo modo la campagna si spiega da sè. Per questa speciale matita, è stata fatta una collaborazione speciale con un grande artista, Redmer Hoekstra, che ha realizzato per l’occasione una serie di tre illustrazioni realizzate proprio con questa speciale matita, sfruttata nella sua forma più bella e speciale. L’idea è quella di dire che, con un po’ d’acqua a disposizione (ricordate il nome della campagna? “Just add water”…) si può scoprire qualche cosa di speciale al di sotto di un semplice disegno.

faber-castell graphite acquarelle

Questa campagna risulta quindi geniale perché da una parte mostra l’utilizzo del prodotto, dall’altro lo fa con una forma d’arte unica, tanto che noi ci vorremmo stampare queste pubblicità per appenderle a casa, poco importa se c’è anche la matita, anzi, quasi quasi ce la compriamo e proviamo a divertirci nel fare degli schizzi-acquarelli, chissà mai cosa verrà fuori!

faber-castell graphite acquarelle

Advertising Agency: Ogilvy & Mather, Hong Kong
Chief Creative Officer: Reed Collins
Creative Directors: Nicoletta StefanidouMatthew Nisbet
Copywriter: Ollie Davis
Artist: Redmer Hoekstra

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *