Da Twitter agli NBA: biglietto di sola andata

Ascoltando la radio qualche giorno fa, sono stato colpito da una storia al quanto singolare: un ragazzo che, dopo aver fatto un’immagine di uno dei suoi personaggi sportivi preferiti, ha ottenuto la possibilità di vederlo in campo e di entrare in contatto con uno dei mondi che preferisce: l’NBA. Come è andata di preciso? Ce lo siamo fatti raccontare direttamente dal protagonista di questa “favola” moderna, Cesare Bartoccini, che si diverte a realizzare immagini grafiche di diverso tipo e di farle conoscere ai protagonisti dell’opera attraverso Twitter.

goran dragic

Come è nata la tua passione per il disegno e le grafiche in particolare?

Fin da bambino disegno, uno dei miei primi ricordi è di quando alla scuola materna mi sono tagliato con la carta disegnando i pokemon per i miei compagni. Poi ho continuato a disegnare, finché ho deciso di iscrivermi al Liceo Artistico di Pesaro, dove il disegno non occupava solo le ore di laboratorio, ma anche quelle di teoria, durante le quali coi miei compagni creavamo fumetti sugli altri membri della classe.
Le mie grafiche sono spesso la traduzione al pc di quello che disegno, con la differenza che al computer non devo colorare a mano (aspetto del disegno che ho sempre odiato, ma che sto rivalutando con la tavoletta grafica) e ultimamente grazie al corso di “Design del Prodotto Industriale” che frequento all’Università di Bologna ho imparato molte cose sull’utilizzo dei software per il disegno digitale.

cp3

Come ti sei sentito ad essere contattato da una squadra così importante?

È incredibile, non me lo sarei mai aspettato. I miei lavori non hanno quasi mai ricevuto attenzioni da nessuno, venire contattato da un’istituzione come può essere una squadra dell’Nba è stata la mia più grande soddisfazione.

Un bel riconoscimento per ciò che fai sarà la possibilità di essere pubblicato nella rivista della squadra, vuoi spiegarci meglio?

Più che nella rivista, sarò sulla rivista! La mia grafica sarà utilizzata come copertina per la partita del 25 Gennaio tra LA Clippers e Phoenix Suns, grazie ad un concorso indetto dalla squadra ospitante, quindi ogni persona presente a quella partita vedrà il frutto del mio lavoro. Quando ci penso non riesco a non sorridere!

Gasparrealismo

IRON POZ

Come vedi il tuo futuro, vuoi continuare ad investire in questo settore?

Certamente! Ho appena aperto una pagina su Facebook che raccoglierà tutti i miei lavori, continuerò a disegnare e a fare grafiche, per il futuro più lontano ho già dei progetti in mente che riguardano l’illustrazione, ma la priorità è laurearmi, poi si vedrà!

Quale sarà la prossima grafica che realizzerai?

Sono stato contattato da amici per realizzare loghi e poster, ma sicuramente da parte mia continuerò sul filone del basket, che mi ha dato tante soddisfazioni e che spero continuerà a darmene altrettante!

Ironman 2

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *