Renato Marcialis per il Calendario Epson 2015

Qualche giorno fa ho avuto il piacere di guardare il calendario Epson 2015: “Luci e ombre”. La scelta di un titolo così particolare, nasce dalla tecnica di scatto utilizzata dal fotografo Renato Marcialis che ha portato ad un risultato davvero seducente. Le immagini sono infatti realizzate senza l’utilizzo di programmi per modificare le immagini, eppure sono contraddistinte da chiaroscuri ed effetti di pennellatura davvero emozionanti. Queste pennellate di luce, gli scenari scelti, e il risultato finale, richiamano alla memoria i dipinti di Michelangelo Merisi, il Caravaggio, che nel Cinquecento creava i suoi dipinti illuminando i soggetti con una fonte di luce potente ma concentrata, capace di sottolineare i volumi di quanto rappresentato fino a farli uscire improvvisamente dal buio della scena. Bene, questa è la stessa tecnica applicata da Marcialis ma in forma fotografica.

EPS-Calendario_2015_con_Foto_def_Page_06

Ciascuna fotografia del Calendario Epson 2015 ricorda da vicino una natura morta di Caravaggio, dove l’uso coreografico dei forti contrasti fra ombra e luce coniuga potenza espressiva e sensazione di apparente semplicità, e la carta utilizzata restituisce alle stampe la preziosità di un quadro. Con questo calendario, Epson ha messo una volta alla prova le capacità delle proprie stampanti, sottoponendosi all’esame critico ed esigente di chi ha concepito e creato l’immagine.

EPS-Calendario_2015_con_Foto_def_Page_02

E ancora una volta il calendario è frutto di un meticoloso lavoro artigianale: realizzato in 999 copie numerate, è composto da 11.988 fotografie originali, prodotte con stampanti, carte e inchiostri Epson, incollate manualmente, una a una. Il risultato, come abbiamo potuto vederlo in occasione della presentazione, è davvero meraviglioso.

EPS-Calendario_2015_con_Foto_def_Page_10

Il Calendario, che diventerà una mostra all’Urban Center di Milano dal 17 a al 26 febbraio 2015, è anche un modo per celebrare il tema che, con Expo – “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” – sarà uno dei protagonisti del prossimo anno. Ecco un video che mostra alcuni momenti che hanno portato alla nascita di questo calendario.

Immagine anteprima YouTube

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *