METRO Cash and Carry e 7 chef per scoprire la qualità

Horeca è un termine che mi ha incuriosito la prima volta che l’ho ascoltato. Non è un “Eureka” scritto male ma è un acronimo che per chi, come me, ama il buon cibo dovrebbe essere famigliare. Significa: Hotellerie-Restaurant-Café (questa terza parola può essere anche allargata per intendere altri servizi di questo tipo come il Catering, ad esempio), ed è un termine commerciale che si riferisce al settore dell’industria alberghiera e alle imprese.

Perché vi parlo di questo termine? Perché METRO Cash and Carry è uno dei marchi che da tempo cerca sempre più di consolidare il proprio rapporto con chi lavora nel mondo dell’Horeca, in particolare attraverso alcune iniziative molto interessanti di cui vi vogliamo parlare.
La METRO Academy: è una scuola professionale di cucina dedicata ai professionisti dell’HORECA

In quest’occasione, vorrei parlarvi del progetto: TOP DINNER presented by METRO Cash and Carry. Il progetto vuole racconta l’avanguardia del cooking in Italia attraverso una serie originale di pillole monografiche disponibili ogni giovedì mattina sulla pagina Facebook «METRO Academy», che tracciano il ritratto dei 7 chef più interessanti che hanno partecipato a Top Chef, appena arrivato nella sua versione italiana che io non perdo mai!

Non perdetevi le 7 pillole monografiche che vi permetteranno di conoscere le storie dei 7 chef, e di conoscere meglio un brand come METRO e dei prodotti che offre ogni giorno ai tanti ristoranti che abbiamo la fortuna di assaggiare ogni giorno. Già perché dietro a grandi ristoranti ci sono prodotti di alto livello come quelli che si possono trovare proprio da METRO.

Il piatto presentato nell’ultima pillola ha stuzzicato particolarmente il mio palato: il risotto al dragoncello con fiori di zucca, burrata e uovo di lompo della Chef Ornella De Felice. Un grande piatto che di sicuro non sarà solo bello da vedere ma anche squisito da assaggiare con prodotti perfetti come la zucca che ad ottobre è uno degli ingredienti che non dovrebbe mancare su nessuna tavola!

Buzzoole

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *