“Because of Them, We Can” di Eunique Jones

Eunique Jones è una donna. E’ americana. E’ mamma. E’ fotografa. E’ di colore.
Alla prima elezione di Obama come presidente degli Stati Uniti è nato il suo primo figlio. Alla seconda elezione di Obama, il suo secondo figlio. Coincidenze. Ma coincidenze che fanno riflettere.
E alla mamma che riflette sul futuro che aspetta ai suoi figli, risponde la fotografa con “Because of Them, We Can“.

because of them we can_n

Come mamma, Eunique è preoccupata sulle strade che i suoi figli potrebbero percorrere, sugli esempi che potrebbero prendere, sui riferimenti della loro vita. Come fotagrafa, Eunique sa bene che il potere delle sue immagini può comunicare, veicolare un messaggio, arrivare alle persone e toccare le loro emozioni, le loro paure e le loro aspettative. Specialmente se si tratta di genitori preoccupati come Eunique.

Alì

whitney houston
Con questo intento nasce “Because of Them, We Can” (lo slogan non ve ne ricorda un altro altrettanto famoso? E non credo proprio sia un caso), che si può tradurre con “Grazie a loro, noi possiamo”, un progetto che vuole avvicinare gli eroi contemporanei e del passato alle nuove generazioni. In modo che siano per loro di ispirazione. In modo che i suoi figli possano seguire un percorso di crescita e maturazione seguendo le parole e le gesta di grandi uomini e donne che col loro impegno si son battuti per rendere la società un posto migliore, e che possano essere d’esempio.

RUN-DMC

Malcolm X

Il progetto doveva durare 28 giorni. Un’immagine al giorno. un bambino al giorno. Un ero al giorno.

Ma con così tanti esempi da condividere, l’idea si è protratta per un anno intero. E adesso, dopo 365 scatti, Eunique crede che sia ancora bisogno di esempi da condividere…

Luther King

Bob

Williams

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *