Sony Bravia nel vulcano

L’advertising di Sony Bravia, il brand dedicato ai televisori ad alta definizione, non smette di proporre la formula vincente: colori, colori, colori… like no other, come recita il claim: l’ultimo commercial (finora) realizzato ci porta dentro al cratere di un vulcano. L’irrefrenabile eruzione di un vulcano sommerge tutto ciò che incontra con il colore intenso e caldo, e l’azione è affiancata da una musica accattivante ed evocativa. Questo è un format che Sony conosce bene, inaugurato con una corsa di palline impazzite quasi dieci anni fa. Ve lo ricordate ‘Bouncing balls’? Il concept è stato replicato altre volte, passando da … Continua a leggere Sony Bravia nel vulcano

Le fiabe di Christian Jackson

Le feste natalizie portano con sé un alone di magia che rischia di spegnersi presto con il rientro al lavoro, a scuola, alle attività quotidiane. Per questo vi proponiamo le creazioni di Christian Jackson, un ritorno all’infanzia e alle più belle fiabe per bambini, riviste secondo il suo gusto minimalista. Il graphic designer ha realizzato alcuni poster prendendo spunto dalle fiabe più amate dai piccoli, mostrando solo gli elementi necessari al riconoscimento del titolo: d’altronde, non servono certo molte immagini per raccontare storie così famose, giusto? Sono state le figlie di Christian Jackson a ispirarlo nella creazione delle immagini: dopo … Continua a leggere Le fiabe di Christian Jackson

Frederico Birchal – senza metterci la faccia

Riconosceremmo i nostri gruppi preferiti anche se si mascherassero da clown o si tagliassero i capelli a zero: le loro facce sono infatti ben impresse nella nostra mente. Che cosa succederebbe se ‘togliessimo il volto’ alle star del mondo della musica? Frederico Birchal, creativo di Belo Horizonte in Brasile, è sicuro che esiste qualcosa di ancora più riconoscibile del volto: il look. Come dargli torto? Gli abiti di scena hanno fatto la storia della musica tanto quanto gli assoli di chitarra e le sbronze post-concerto! Nelle sue immagini minimaliste, ma decisamente riconoscibili, ritroviamo tutta la scena musicale degli scorsi decenni, … Continua a leggere Frederico Birchal – senza metterci la faccia

Pollock e gli irascibili

Milano ospita Pollock e gli irascibili, una mostra dedicata al grande maestro americano e alla scuola della New York anni ’50 che ha strappato all’Europa il primato sull’arte. A Palazzo Reale troviamo una ricostruzione storica di quel movimento che si è imposto al mondo grazie alle particolari tecniche pittoriche e allo slancio verso l’astrattismo e l’espressionismo. Jackson Pollock Number 17, 1950 / “Fireworks”, (1950). Olio, smalto, vernice di alluminio al bordo, 56,8 x 56,5 cm © Jackson Pollock by SIAE 2013 © Whitney Museum of American Art Espressionismo astratto e action painting sono i termini con i quali indichiamo la … Continua a leggere Pollock e gli irascibili

Water di Edward Burtynsky

Tanto indispensabile quanto semplice e comune: in quanti modi può essere rappresentata l’acqua? Edward Burtynsky non ha mai avuto dubbi che la sua ricerca, durata sette anni, avrebbe fatto emergere mille sfaccettature dell’elemento che tutti noi conosciamo: il suo progetto, Water, racconta una storia tutt’altro che trasparente. La galleria di immagini mette in luce la forza esplosiva, irrefrenabile dell’acqua e contemporaneamente la sua fragilità, il suo asservimento alle necessità dell’uomo, portando in questo modo alla luce il problema dell’uso consapevole di questa risorsa vitale. Il lunghissimo lavoro di Edward Burtynsky ha portato il fotografo canadese a girare il mondo: Nordamerica, Spagna, … Continua a leggere Water di Edward Burtynsky

L’outdoor work di Alex Chinneck

Certe opere ti fanno pensare “che bella idea!” ma raramente capisci l’impegno che c’è alle spalle: l’immaginazione, la realizzazione, lo sforzo fisico. Alex Chinneck, artista e designer londinese, ci deve aver pensato su e così la presentazione del suo progetto è direttamente il making-off dell’opera. Cosa sarà mai? Esatto, una casa con una facciata che scivola via, insieme un’opera di riqualificazione di una vecchia abitazione e un originale progetto artistico. Il ventinovenne inglese la definisce “cool… from the knees of my nose to the belly of my toes”, che è anche il nome assegnato all’outdoor work e letteralmente significa “figo… … Continua a leggere L’outdoor work di Alex Chinneck