IBM e la curva dei cartelloni

Quante cose puoi fare con un cartellone pubblicitario? Gli esempi sono infiniti. Al di là infatti delle innovazioni tecnologiche più all’avanguardia, dei pubblicitari con un po’ di fantasia possono riuscire a fare davvero la differenza. Qualche esempio? Tra i miei preferiti c’è quello realizzato da McDonald’s che ha creato un vero e proprio cartellone pubblicitario che segna l’ora e il corrispettivo cibo che è possibile consumare in uno dei ristoranti della catena a quell’ora. E come si può convincere in modo originale che il proprio dentifricio e è davvero il migliore sul mercato? Facendo strappare al protagonista un vero e … Continua a leggere IBM e la curva dei cartelloni

Campagna shock sull’uso di crack!

Quali sono gli effetti del crack? L’associazione Parceria Contras Drogas ha deciso di comunicare questi effetti creando dei manifesti che sono stati pian piano divorati dai vermi. Nei poster affissi in alcune città brasiliane si vedono i volti di persone consumate dall’uso di crack. I visi vengono sfigurati dai vermi posizionati dietro il poster. “Il crack ti mangia dentro” Continua a leggere Campagna shock sull’uso di crack!

Desigual: falloalmattino!

Qual è la prima cosa che fate appena svegli? Desigual ha lanciato la sua nuova campagna pubblicitaria dal payoff “La Vida es Chula“! Volete sapere qual è l’hashtag scelto? #falloalmattino! Il concept della campagna è semplice: Desigual crede in una donna autentica, audace e ispiratrice. Le sue donne se ne infischiano dei pregiudizi e si mostrano per quello che sono. Quattro donne, quattro stili differenti per raccontare chi sono e qual è il loro modo di iniziare la giornata. Guardate il video della campagna realizzato dal regista Oriol Villar! Non è la prima volta che la TV italiana censura uno spot che in … Continua a leggere Desigual: falloalmattino!

Non annoiarti a morte!

È venerdì, questa sera usciremo e probabilmente capiterà di bere un bicchiere di troppo! Quella che vi proponiamo è una serie di pubblicità che mettono in evidenza i rischi della guida in stato di ebrezza. L’alcol non è l’unica causa delle vittime della strada, spesso un sms o un’occhiata ai social network alla scoperta dell’ultima notifica possono essere sufficienti per costare la vita a te o a chi ti fa compagnia in macchina. Continua a leggere Non annoiarti a morte!

#Condividiunacocacola col tuo nome!

Forse ricorderete che qualche tempo fa il web è stato invaso da una serie di bottigliette Coca-Cola firmate #condividiunacocacola. Instagram, Twitter e Facebook mostravano la classica bottiglietta di plastica da mezzo litro della coca-cola brandizzata col nome di blogger, giornalisti, personaggi famosi e così via. Tutti hanno iniziato a chiedersi quale fosse il motivo e ieri, in occasione del 127esimo compleanno del brand, il mistero è stato svelato. Da ieri e fino ad agosto, grazie al progetto #condividiunacocacola, su bottiglie e lattine di Coca-Cola, Coca-Cola Light e Coca-Cola Zero la linguetta di uno dei loghi più famosi (e costosi) della … Continua a leggere #Condividiunacocacola col tuo nome!

#ScribeBillboard: illustrazioni nate da un Tweet.

Cecilia Beaven è un’artista visuale che è riuscita a racchiudere in un’unica opera arte, social media e advertising. Cecilia Beaven risiede a Città del Messico, dove è nata. Si è laureata presso la Scuola Nazionale di Pittura, Scultura e Incisione “La Esmeralda”, dove ha studiato il Bachelor of Visual Arts. Il suo lavoro si sviluppa principalmente intorno al disegno, ma il suo interesse per la grafica si lega ad altri supporti come la pittura, l’animazione e il multimedia. Il suo lavoro è stato esposto in alcuni spazi di Città del Messico e Oaxaca, oltre che a festival in Colombia, Stati … Continua a leggere #ScribeBillboard: illustrazioni nate da un Tweet.