Lettering vs Calligraphy

Bianco e nero, fragola e cioccolato, Beatles e Rolling Stone…Nella nostra mente nascono associazioni estremamente forti quando certe parole vengono paragonate al proprio contrario, certi soggetti confrontati ad un avversario, certe idee contrapposte alla loro naturali antitesi. Potremmo anche azzardarci a dire, affinando un famoso teorema, che ‘la contrapposizione di due elementi vale di più dei due elementi presi singolarmente’.

[quote_left]”Un progetto in cui si confrontano due interpretazioni dell’Arte della Scrittura”[/quote_left]…d’accordo, abbiamo esagerato un po’! Ma il post di oggi propone proprio una contrapposizione curiosa e decisamente spiritosa: Lettering vs Calligraphy è un progetto in cui si confrontano due interpretazioni dell’Arte della Scrittura, ecco un assaggio.

Da una parte il Lettering, l’ideazione di nuovi caratteri, conosciuto nel mondo dei fumetti e nella street art, dall’altra la Calligrafia, la scrittura intesa come estetica e ornamento; da una parte Martina Flor, letterista giramondo, dall’altra Giuseppe Salerno, calligrafo italiano residente a Berlino, che hanno voluto sfidarsi all’interno di un progetto tanto interessante quanto semplice e immediato.

Ogni 24 ore un ipotetico committente lancia il tema del giorno e i due creativi realizzano un bozzetto ciascuno per soddisfare la richiesta: soft a, fifties f, rough 4… Le due immagini inedite compaiono fianco a fianco e gli utenti, all’interno del sito e dei canali social, possono attribuire la propria preferenza.

Tutte le sfide, vecchie e nuove, sono su www.letteringvscalligraphy.com: a sentire gli autori si tratta di un ‘visual dialogue of daily inspiration’, ma osservando la partecipazione si direbbe una vera e propria battaglia. Noi ci vediamo anche uno spunto per un portfolio creativo e dinamico, chissà che qualcuno non tragga insegnamento…

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *